ALTA VIA STAGE RACE, ONLINE LE TRACCE DEL PERCORSO GARA 2016

Questo sito utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, acconsenti all'uso dei cookies.

ALTA VIA STAGE RACE, ONLINE LE TRACCE DEL PER­CORSO GARA 2016

Da oggi è pos­si­bile con­sultare diret­ta­mente online tappa per tappa il per­corso gara dell’Alta Via Stage Race 2016. Molte le vari­azioni introdotte per ren­dere più fruibile e diver­tente il trac­ciato pur man­te­nendo inal­ter­ato il carat­tere avven­tur­oso di questa competizione.

Giunta alla quinta edi­zione, L’Alta Via Stage Race con­tinua il suo viag­gio alla scop­erta del ter­ri­to­rio dell’entroterra ligure.

Per il 2016, gra­zie al grande lavoro con­giunto tra la soci­età orga­niz­za­trice Lig­uria AVven­tura, l’associazione Ospi­tal­ità Alta Via e i numerosi volon­tari che oper­ano attorno alla man­i­fes­tazione, state appor­tate un numero con­sid­erev­ole di vari­azioni al per­corso di gara con l’introduzione di ben 5 nuove sedi tappa su 9 totali.
Bolano e Sesta Godano si con­fer­mano come local­ità di partenza e arrivo della prima gior­nata, come del resto fanno anche Pigna ed Airole che ospit­er­anno il via e l’arrivo dell’ultima gior­nata, men­tre ciò che sta nel mezzo è prati­ca­mente tutto nuovo e da sco­prire.
Alta Via Stage Race dà così il ben­venuto a Rez­zoaglio, Livel­lato, Sas­sello, al Rifu­gio Pian dei Corsi e al Rifu­gio Pian dell’Arma, tutte realtà che ospit­er­anno la grande carovana di AVSR 2016, dando un caloroso ben­venuto e sup­porto logis­tico a numerosi con­cor­renti e a tutto lo staff di questa grande man­i­fes­tazione.
Gra­zie a queste nuove sedi di tappa e alle vari­azioni del per­corso, l’avventura AVSR 2016 si pre­an­nun­cia entu­si­as­mante e con quel pizzico di curiosità dell’ignoto che coin­vol­gerà sia col­oro che affron­ter­anno la gara nella sua com­pletezza con la for­mula Hero – iscrizione Hero -, sia per col­oro che invece hanno deciso di pren­dere il via nelle due for­mule Week End (prime tre tappe o ultime tre) – iscrizione Week End -.
Ad aggiun­gere val­ore ed espe­rienza alla com­pe­tizione l’eterogeneità dei con­cor­renti in gara che al momento proven­gono da ben 9 nazioni: Italia, Spagna, Fran­cia, Bel­gio, Olanda, Inghilterra, Ger­ma­nia, Svizzera, Polonia.

Andando nello speci­fico del per­corso la grande novità di quest’anno è l’infor­ma­tiz­zazione dei trac­ciati di gara da oggi disponi­bili sotto forma di mappa inter­at­tiva, che si aggiun­gono alla prece­dente car­tografia e down­load dei trac­ciati gpx.

Ad un primo sguardo emer­gono subito le dif­ferenze rispetto al trac­ciato della pas­sata sta­gione.
Quello del 2016 si pre­senta molto più lin­eare, man­te­nen­dosi in quota spe­cial­mente nella zona del Parco del Beigua (Unesco Global Geop­ark) con le sedi di tappa più vicine al per­corso di gara. Come risul­tato le ore in bici diminuis­cono ma senza togliere nem­meno un metro al piacere di guidare la pro­pria mtb!
Ad esem­pio, le due sedi di tappa Rifu­gio Pian dei Corsi e Rifu­gio Pian dell’Arma sono a tutti gli effetti lungo il per­corso dell’Alta Via dei Monti Lig­uri, il primo a circa 850m di quota men­tre il sec­ondo addirit­tura a quasi 1400m e pro­prio qui in mon­tagna ver­ranno allestiti i vil­laggi senza la neces­sità di scen­dere in valle per poi risalire l’indomani!

Diretta con­seguenza di questo aspetto è la riduzione gen­erale del chilome­trag­gio com­p­lessivo delle tappe. La più lunga quest’anno è la n°3 Rezzoaglio-​Livellato con 84,5km, con­tro i 96km della n°4 Montoggio-​Varazze della pas­sata edi­zione. Quest’anno a parte la n°3 sono tutte sotto i 66km, men­tre nel 2015 ben 3 ne erano ampia­mente al di sopra.
Altro aspetto impor­tante in una visione com­p­lessiva della gara, è la grande atten­zione posta al rap­porto tra il dis­liv­ello pos­i­tivo e neg­a­tivo che rimane sostanzial­mente pari a 1, ovvero con 16.962m totali di salita con­tro i 16.506m di discesa.

Per ulte­ri­ori e mag­giori appro­fondi­menti vi invi­ti­amo a vis­itare il sito e guardare con atten­zione le sin­gole mappe, sco­prirete come i migliori panorami, le vette più alte e i luoghi più incon­t­a­m­i­nati dell’entroterra lig­ure sono tut­tora all’interno del per­corso gara e pronti a regalarvi emozioni uniche!